Ultima modifica: 7 maggio 2013

Comenius

I partenariati Comenius offrono ai docenti e agli alunni la possibilità di lavorare insieme ai colleghi e ai coetanei di altri Paesi d’Europa su uno o più temi di interesse comune nell’ambito della normale attività scolastica. L’obiettivo di questi progetti è quello di incrementare la dimensione europea dell’istruzione e promuovere la cooperazione transnazionale tra istituti scolastici in Europa.

Partecipare ad un partenariato con scuole di diversi paesi offre l’opportunità ad alunni ed insegnanti non solo di acquisire e migliorare le proprie conoscenze dell’argomento o della disciplina su cui si basa il partenariato, ma anche di accrescere la propria capacità di lavorare in gruppo, di programmare, di intraprendere attività in collaborazione, di utilizzare le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, di migliorare la capacità di comunicare in altre lingue, accrescendo la motivazione all’apprendimento delle lingue straniere.

Dall’anno 2000 il Liceo Regina Elena ha attivato diversi progetti mutilaterali Comenius di durata biennale: “Europhile”, “From Tradition to Modernity”, “Energy and Enironment: euroecoteens in search of a different future”, “L’Orient et l’Occident”, “Tell us what you eat”, su tematiche che vanno dalle tradizioni alle tematiche ambientali, dalla letteratura all’arte.

Nel corrente anno scolastico è stato già avviato un nuovo progetto multilaterale Comenius in collaborazione con sei scuole di altrettanti paesi europei dal titolo: “Culture, Climate and Nature: the responsibility for the European Future.”

Grazie alla partecipazione ai suddetti progetti, alcuni dei nostri studenti hanno anche la possibilità di trascorrere tre mesi di studio all’estero (Mobilità individuale Comenius). Il progetto, unico esempio tra le realtà scolastiche della citta di Acireale, è totalmente finanziato dalla Comunità Europea. Negli ultimi tre anni, dodici studenti hanno frequentato un liceo francese, tre studenti si trovano attualmente in Turchia e tre in Lituania.

A tali progetti si affiancano partenariati bilaterali e progetti di collaborazione con giovani universitari provenienti da varie parti del mondo (AIESEC).

Da settembre 2011 è in atto un nuovo progetto europeo di scambio culturale Comenius sull’alimentazione denominato “Tell as what you eat“, sui cibi e sulle relative problematiche. Il progetto, in lingua inglese, oltre alla nostra scuola vede coinvolti istituti scolastici della Bulgaria, Estonia, Polonia e Turchia.
Il primo incontro si è tenuto  ad Ottobre 2011 a Cerkeskoy (TK) e vi hanno partecipato 2 docenti e 4 studenti.
In primavera si svolgerà il secondo incontro a Topolovgrad (BG) a cui seguiranno, il prossimo anno, altri tre incontri compreso quello nel nostro istituto.

Si è concluso a Rapla (Estonia) con un incontro di una settimana il progetto Comenius “Tell us what you eat” sulle problematiche dell’alimentazione. Il progetto europeo si è svolto in due anni, durante i quali 26 tra alunni e docenti del nostro istituto hanno visitato località della Turchia, Polonia e Bulgaria, vivendo bellissime esperienze internazionali. Inoltre a novembre 2012 il nostro istituto è stato sede del penultimo incontro.




Link vai su