Ultima modifica: 8 giugno 2018
Liceo Regina Elena > Attività ed eventi > Il Teatro Sociale del Liceo Regina Elena

Il Teatro Sociale del Liceo Regina Elena

Grandi emozioni allo spettacolo “SOGNANDO IN SCENA” della compagnia teatrale d’Istituto “La Giungla Sociale”

SOGNANDO IN SCENA

uno spettacolo della Giungla Sociale

Mercoledì 27 maggio abbiamo assistito allo spettacolo teatrale “Sognando in scena” della compagnia teatrale “La Giungla Sociale” del nostro Istituto. Uno spettacolo sulle emozioni messo in scena grazie al lavoro delle docenti Pina Pulvirenti, Antonella Sapienza, Agata Mannino, Venera Di Bella e Monica Spina con il prezioso contributo della dott.ssa Irene Albergo, esperta di teatro sociale. Un grazie immenso alle ragazze e ai ragazzi tutor e un forte applauso a tutti i protagonisti dello spettacolo.

§ — o — §

Mentre scattavo alcune fotografie mi è tornato in mente uno scritto di due anni fa che avevo realizzato in occasione dello spettacolo della Giungla Sociale di quell’anno, scritto che ripropongo volentieri:

 

Ho assistito ad uno spettacolo teatrale, a scuola. Lo chiamano Teatro Sociale ma, a volte, le parole dicon davvero poco.

Lo spazio del palco era pieno, pieno di volti e di occhi, tenaci e sorpresi, lontani e divertiti, il teatro sociale ha rotto gli argini del nostro vivere il mondo ed è stato dirompente, energico, commovente. Non c’era parola o suono che non filtrasse attraverso quegli occhi così severi e giocosi, quei gesti senza manovra e senza respiro di normalità, non c’era respiro che non attraversasse i sogni di chi non può correre, parlare, agitare una mano per salutare.

Come un pesce capovolto ho visto il mondo in modo diverso, ho ascoltato i silenzi di sorrisi lontani e il ritmo di danze non danzate, ho raccolto la vitalità delle mani chiuse e la dolcezza delle frasi non dette, ho attraversato la paura di non farcela e la felicità di essere lì. Seduto in poltrona e con una macchina fotografica con me ho perso la misura del tempo mentre lo spazio è rimasto ancorato a quel palco investito da colori, suoni e tenerezze.

Ho assistito ad uno spettacolo teatrale del Teatro Sociale scolastico, ho scattato qualche fotografia e ho rimescolato i miei pensieri. Mi rendo conto, adesso, che ho assistito alla bellezza.

Un’infinita bellezza.”

Vincenzo Scudero

 




Link vai su